Caratteristiche generali del gatto

Scopri le caratteristiche del gatto certosino! Tipico del vero felino, è un animale schivo, riservato, timido, docile e affettuoso. Tollera con estrema facilità la solitudine, anche se non bisogna abusarne. È un animale poco invadente, calmo e molto equilibrato. È dignitoso, desidera essere rispettato, sarà lui a stabilire il momento del gioco o delle coccole.

Il certosino, grazie alla sua simpatia e dolcezza, tende a conquistare e ad affezionarsi a tutti i membri della famiglia. Le sue manifestazioni d’affetto sono riservate alle occasioni speciali, ed è per questo che ogni suo gesto è considerato estremamente prezioso.

Taglia
Medio-grande. Il peso medio delle femmine è di circa 4 kg, quello dei maschi circa 7/8 kg. Secondo il nuovo standard, che invece predilige una struttura più muscolosa e compatta, al fine di dare un aspetto più armonioso e proporzionato al corpo il peso ottimale di un maschio adulto è di circa 6,5 kg.

Testa
Testa ampia alla base, con un cranio ben sviluppato, non bombato, con uno spazio stretto e piatto tra le orecchie. Le mascelle danno alla testa la forma di trapezio, ampio alla base e stretto alla sommità.

Naso
Largo e diritto, non camuso.

Muso
L’estremità del muso può sporgere dalle mascelle. Deve conferire al gatto un “sorriso”, formato da un abbondante portabaffi ben sviluppato.

Orecchie
Forma di media grandezza posizionate alte sulla testa, che danno al gatto una espressione attenta; leggermente divergenti.

Occhi
Grandi e aperti non troppo arrotondati; l’angolo esterno leggermente rivolto verso l’alto. Colore dal giallo scuro al rame scuro, senza slavature, luce verde, venature arancioni. Il colore deve essere puro e vivace, mai opaco.

Corpo
Struttura solida, forte e muscolosa. Petto ampio e ben sviluppato. Il certosino, soprattutto il maschio deve sempre apparire massiccio in relazione alla sua taglia, ma non tozzo.

Zampe
Di media lunghezza in proporzione al corpo, muscoli forti, piedi larghi.

Coda
Di media lunghezza in proporzionata al corpo. Larga alla base, può affusolarsi, ma la punta deve essere arrotondata. Dello stesso colore del corpo.

Mantello
Struttura lucida e folta, leggermente lanosa alla base più lucida nel sovrapelo. Doppio pelo, il quale fa sì che il pelo stia ritto. Il colore: tutte le sfumature di blu sono permesse, dal blu-grigio pallido sino ad un blu-grigio più scuro; il tono chiaro è preferito. L’uniformità di tono è essenziale.
Nei cuccioli, fino all’età di circa 8 mesi, è permessa una “tigratura fantasma”, di una tonalità più scura rispetto al mantello, che svanirà una volta raggiunta l’età adulta.

Tartufo
Blu-Grigio

Difetti
Naso camuso; occhi con tracce di verde, slavati e toni di colore sbiaditi; mantello con evidenti peli bianchi e differenza di colore troppo pronunciata con il sottopelo; sfumature, marche di tabby, tipping, sfumature bluastre o rossicce nel colore.

Note
Altre caratteristiche del gatto certosino sono le mascelle ben sviluppate nel maschio adulto; molto meno evidenti nelle femmine. Esiste un’importante differenza tra il maschio e la femmina; la femmina è significativamente più piccola, ha un petto più stretto ed ha guance meno sviluppate del maschio. Comunque anch’essa deve essere robusta e muscolosa.

gatto