gatto dal veterinario

Se il gatto ha paura del veterinario: alcuni trucchi per tranquillizzarlo

 

Portare micio dal veterinario è un’esperienza traumatizzante.

Nella maggior parte dei casi il trauma per il gatto inizia ben prima della temuta visita medica, quando gli viene mostrato il suo più acerrimo nemico: il trasportino.

I gatti amano seguire una routine specifica e non essere costretti a modificare le proprie abitudini; per loro l’idea di essere trasportati da un luogo all’altro è sinonimo di shock. Per questo è bene abituare il nostro micio poco per volta allo stress del trasporto e del veterinario.

Spesso ai veterinari capita di visitare gatti ammalati da almeno tre giorni. Il motivo è che i proprietari evitano di far visitare il proprio gatto perché, dopo la visita veterinaria, i mici tendono a essere ostili e scontrosi anche nei confronti dei padroni.

Tutto questo ovviamente ha delle ripercussioni sulla salute del micio. Quindi, come portare il micio a fare visita dal veterinario senza scatenare la sua ira?

Ecco alcuni trucchi per tranquillizzare il vostro gatto

  1. Abituare il gatto al trasportinogatto dal veterinario

Il trasportino non è il posto preferito di micio, ma si può provare a renderlo più piacevole e accogliente. Lasciate il trasportino aperto in modo che il gatto possa entrarvi a suo piacimento dando un’occhiata intorno: non deve diventare una trappola, ma un luogo confortevole.

A scatenare i timori di micio potrebbe essere, oltre al trasportino, il viaggio in auto: in questo caso potrebbe essere utile dare al gatto dei farmaci calmanti oppure coprire il trasportino con un leggero telo in modo che micio non sia disturbato dall’attività esterna.

Rassicurare il vostro cucciolo con carezze e croccantini lo aiuterà a rilassarsi e alleviare lo stress.

 

  1. Dal veterinario fin da cucciolo

Il gattino deve essere abituato fin dalla più tenera età alle visite dal veterinario. È fondamentale che si instauri un buon legame tra il micio e il suo “medico curante”. Spesso un approccio più delicato e gentile può fare la differenza su un gatto spaventato. Quando si trova sul lettino della clinica accarezzalo e fallo sentire al sicuro, per micio saper di poter contare sulla tua protezione è fondamentale.

 

  1. Mantieni la calma: il gatto percepisce il tuo stress

Il tuo gatto è in grado di capire se sei nervoso e agitato e, spesso, le tue emozioni si trasferiscono a lui senza filtri. Se vuoi che micio non sia nervoso devi cercare di trasmettergli calma e un senso di protezione.

 

  1. In extremis considera una visita a domicilio

È stato scientificamente provato che un gatto fuori dal proprio ambiente naturale è soggetto a una forte dose di stress. Se il tuo micio sta male o è difficilmente trasportabile considera l’eventualità di una visita a domicilio: chiama il tuo veterinario di fiducia ed esponigli la situazione.

 

Preparalo con la dovuta accortezza, coccolalo e prenditi cura di lui: la visita veterinaria non sarà mai un momento piacevole per lui, ma puoi contribuire ad addolcirgli la pillola!

No Comments

Post A Comment